Svuotare l’impianto idrico

In inverno può capitare che la temperatura esterna scenda sotto lo zero: questo non rappresenta un problema per il nostro camper, ma per l’acqua contenuta nei serbatoi e nel circuito delle acque chiare, potrebbe diventarlo!

L’acqua, gelando, aumenta di volume e questo può rovinare irrimediabilmente alcune parti del nostro impianto come la pompa, le giunte dei tubi o, in alcuni casi, i tubi stessi.

Quando la temperatura aumenta, il ghiaccio torna allo stato liquido e l’acqua rischia di defluire attraverso le eventuali crepe prodotte dal ghiaccio e bagnare il legno dell’arredamento, provocando quindi ingenti danni materiali.

Prima dell’inizio dell’inverno, o comunque dopo qualsiasi viaggio nel periodo invernale, è buona norma svuotare l’impianto delle acque chiare, così da evitare che si verifichino inconvenienti legati, appunto, alla presenza di ghiaccio nelle tubature.

La procedura da effettuare è molto semplice e non richiede l’intervento di alcun tecnico.

Per svuotare l’impianto delle acque chiare sarebbe meglio avere il serbatoio praticamente quasi vuoto: in caso contrario, dovremo attendere qualche decina di minuti prima di vederlo svuotare completamente.

Ogni serbatoio delle acque chiare ha un rubinetto di scarico, di solito posto in basso al serbatoio stesso: questo apre o chiude una valvola che porta l’acqua verso un piccolo tubo e quindi all’esterno del camper, precisamente sotto lo stesso. Identifichiamo l’uscita di questo rubinetto e posizioniamoci con il mezzo sopra un’apposita griglia di scarico.

Ora cerchiamo il boiler e, sempre verso il pavimento, troveremo il suo rubinetto di scarico. Se la griglia di scarico è abbastanza ampia, potremo aprirlo in contemporanea al rubinetto del serbatoio, altrimenti effettueremo prima lo scarico di un serbatoio e poi del boiler. Lo scarico del boiler può essere effettuato anche in un secchio abbastanza grande.

Dopo aver svolto queste operazioni, spegniamo la pompa dell’acqua, apriamo il rubinetto di scarico del serbatoio, quello del boiler e quindi tutti i rubinetti, doccia compresa, del nostro camper, così da permettere all’acqua di defluire completamente dall’impianto idrico del mezzo.
L’intero procedimento richiederà da qualche minuto ad una mezz’ora, a seconda della sezione del tubo di scarico e della quantità di acqua presente nel nostro serbatoio.

Arrivati quasi al termine non dimentichiamoci di aprire anche la valvola della toilette per svuotare anche questi tubi.

Svuotato completamente l’impianto possiamo chiudere i rubinetti di scarico del serbatoio delle acque chiare e del boiler.

Lasciamo pure i rubinetti aperti e ricordiamoci di:

  • Segnalare con qualche sistema che il circuito è vuoto. Un esempio potrebbe essere di attaccare un cartello con del nastro sull’interruttore della pompa dell’acqua;
  • Non riavviare la pompa se non dopo aver riscaldato il mezzo in modo che l’eventuale ghiaccio rimasto nei tubi o nella pompa non danneggi l’impianto;
  • Chiudere tutti i rubinetti prima di accendere la pompa;
  • Riempire il serbatoio dell’acqua prima di far ripartire l’impianto.

N.B. Nei primi minuti di utilizzo, può capitare che l’acqua esca dai rubinetti scoppiettando: ciò è dovuto alle bolle d’aria che abbiamo prodotto durante lo svuotamento dell’impianto.